…, ma!

Non ci possiamo dare la mano a fine assalto… questo rituale, per noi “sacro”, ci manca tantissimo. Come abbracciarci, quanto ci manca poterci abbracciare per scattare un bel selfie tutti vicini vicini vicini tanto da sfiorarci le guance a fine allenamento. In fondo siamo fratelli e sorelle di scherma, siamo una vera e propria seconda famiglia e sembra assurdo non poter dare il cinque a “tuo fratello” o un abbraccio a “tua sorella”. Adesso ci dobbiamo sforzare di stare distanti, di igienizzarci costantemente le mani appena tocchiamo qualcosa che non sia nostro. “Nostro”… noi che siamo abituati a condividere tutto in sala e ad intendere questo aggettivo veramente nella sua pluralità, un po’ fatichiamo a ricordarci che adesso le nostre cose devono davvero essere utilizzate senza se e senza ma solo e soltanto dal legittimo proprietario. Ma! Siamo in pedana… questo conta, essere qui e poter sorridere mentre ci alleniamo e alimentiamo a suon di stoccate la nostra passione per lo sport più bello e più nobile del mondo. Presto torneremo anche a darci la mano e a riabbracciarci, per adesso continuiamo a sorridere nel lanciarci scherzosamente una cinquina a distanza ☺️💛💜🤺