Campione Italiano Maestri

Per come ero arrivato al palazzetto non ci avrei mai scommesso una lira: morto-sfatto fisicamente, giù di morale e con la testa altrove. Come se non bastasse appena arrivato ho appreso della triste scomparsa di un Maestro a cui ero affezionato e la notizia mi ha gelato completamente – appena 7 giorni fa mi aveva fatto gli auguri per il mio compleanno, non ci potevo credere.
Era da tanto che non tiravo così convinto e a mente fredda, con la giusta cattiveria agonistica e con la voglia di mettere ogni stoccata senza regalare niente a nessuno, proprio a nessuno. Una grinta che non mi assaliva da tempo, e non è stata tanto la voglia di vincere, quanto il fatto che non avrei potuto sopportare una sconfitta per mio demerito “oggi”.
Campione Italiano Maestri di spada: dedicato ai miei spatarini, non vedo l’ora di rivedere i vostri sorrisi il 30 Agosto (allenatevi con gli scioglilingua che poi vi interrogo)!

FELICE di aver disputato la finale con l’amico Luciano Canfora! Una finale tutta “Campo Scherma Amiata” 😉